Fiabe, miti, leggende

Una leggenda molto famosa, sulla quale  è stato fatto anche un telefilm, è “Il cavaliere senza testa” (The Headless Horseman, conosciuto in spagnolo come El Muerto),è nata al confine tra Stati Uniti e Messico, nel Texas meridionale nel corso del XIX secolo.

La leggenda narra di un bandito messicano dal nome Vidal, un ladro di bestiame, che fu catturato da due noti Texas Ranger, Creed Taylo e William “Bigfoot” Wallace. I ranger, al fine di evitare che altri desperados seguissero le sue orme , decisero di trasformare il corpo di Vidal  in uno spettro vagabondo. Prima lo decapitarono, in seguito legarono il cadavere sulla groppa di un cavallo, legando la testa recida alla sommità della sella e la coprirono con un sombrero. Molti furono coloro che lo videro e da quel momento nacquero numerosissime leggende   sull’esistenza di uno spirito messicano che vagava per il Texas, avvistato fino al secolo successivo.